News

Vernissage di MIMOS 2017 a Berlino

Il nuovo numero della collezione plurilingue MIMOS. Annuari svizzeri del teatro, curata dalla SST, è dedicato all’attrice Ursina Lardi. Tramite analisi particolareggiate, interviste e i contributi di artisti del calibro di Romeo Castellucci, Thomas Ostermeier o Milo Rau il volume consente di scoprire l’ampio ventaglio dell’attività artistica di Ursina Lardi, vincitrice del Gran Premio svizzero di teatro / Anello Hans Reinhart 2017.

Nell’ambito del vernissage del libro, che si è svolto il 16 dicembre 2017 alla Schaubühne di Berlino, Ursina Lardi ha discusso della sua carriera artistica con il critico teatrale Andreas Wilink. I numerosi invitati hanno anche avuto l’occasione di assistere a una rappresentazione della pièce Die kleinen Füchse (Piccole volpi), per la regia di Thomas Ostermeier e con Ursina Lardi in uno dei ruoli principali. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con l’Ufficio federale della cultura, l’Ambasciata di Svizzera in Germania e la Schaubühne di Berlino.

Ecco alcune immagini del vernissage di MIMOS 2017 a Berlino (foto: Paola Gilardi):

Articolo sul convegno per il giubileo a Berna

Quest'anno l'Istituto di scienze teatrali dell'Università di Berna (ITW) e la Società Svizzera di Studi Teatrali (SSST) festeggiano i 25 anni, rispettivamente i 90 anni d'esistenza. Per l'occasione, l'8 e il 9 dicembre 2017 le due istituzioni hanno organizzato il convegno «Schweizer Theaterwelten / La Suisse – ses théâtres en scène / Universi teatrali svizzeri», tenutosi all'Università di Berna. Le ricercatrici e i ricercatori invitati, provenienti da tutta la Svizzera, hanno trattato tematiche quali l'eterogeneità e il plurilinguismo della scena teatrale svizzera. La rivista online dell'Università di Berna ha dedicato al convegno un ampio articolo.

L Link sulla rivista online dell'Università di Berna

Convegno a Berna per festeggiare il giubileo

Quest'anno la Società Svizzera di Studi Teatrali (SSST) festeggia tre giubilei: i 90 anni dalla sua fondazione, i 60 anni dell'Anello Hans Reinhart e i 25 anni dell'Istituto di scienze teatrali dell'Università di Berna (ITW).

Per l'occasione, l'8 e 9 dicembre 2017 la SSST e l'ITW hanno organizzato un convegno all'Università di Berna, in cui si ha avuto modo, da un lato, di scavare nella storia della SSST e dell'Anello Hans Reinhart e, dall'alltro, di riflettere sulla situazione attuale della scena teatrale nella Svizzera plurilingue e multiculturale.

Il convegno ha preso avvio con la conferenza d'apertura del prof. Thomas Hunkeler (Università di Friburgo) sul plurilinguismo teatrale. Al suo intervento ha fatto seguito l'inaugurazione della mostra dedicata a Oskar Eberle, regista, autore e cofondatore della SSST, e la presentazione del nuovo volume della collana MIMOS. Annuari svizzeri del teatro, dedicato all'attrice Ursina Lardi, vincitrice del Gran Premio svizzero di teatro / Anello Hans Reinhart 2017.

Programma: theaterwissenschaft.unibe.ch

Ecco alcune impressioni dell'apertura del convegno, venerdì 8.12., e della giornata di sabato, 9.12. (foto: Sandro Griesser):

© Adrian Moser / BAK

Ursina Lardi vince il Gran Premio svizzero di teatro / Anello Hans Reinhart 2017

ll Gran Premio svizzero di teatro / Anello Hans Reinhart 2017, massimo riconoscimento teatrale a livello nazionale, è stato assegnato alla attrice grigionese Ursina Lardi. La consegna da parte del consigliere federale Alain Berset e del co-presidente della SSST, Andreas Härter, è avvenuta il 24 maggio in occasione dell’apertura dell’Incontro del Teatro Svizzero al LAC Lugano Arte e Cultura.

Il premio ha un valore di 100 000 franchi e prosegue la tradizione dell’Anello Hans Reinhart, istituito dalla SSST nel 1957. Quest’anno la SSST consegna per la sessantesima volta un Anello Hans Reinhart, realizzato su misura per la vincitrice. Ne documenta inoltre l’attività artistica nell'ambito della collana MIMOS. Annuari svizzeri del teatro.

L Comunicato stampa del 24.05.2017

Un folto pubblico al dibattito a Lugano

Per festeggiare i 60 anni dell’Anello Hans Reinhart, il 25 maggio 2017 la Società Svizzera di Studi Teatrali ha organizzato una tavola rotonda nell’ambito dell’Incontro del teatro svizzero. Il dibattito plurilingue, che si è svolto al LAC Lugano Arti e Cultura, è stato seguito da un folto pubblico proveniente da tutta la Svizzera. Tre artisti insigniti dell’Anello Hans Reinhart – Gardi Hutter, Giovanni Netzer e Omar Porras – hanno discusso con i critici teatrali Andreas Klaeui e Pierre Lepori su questioni come l’impatto di riconoscimenti nazionali nella variegata e frastagliata scena teatrale elvetica o le possibilità per incentivare maggiormente gli scambi interregionali e internazionali.

Ecco alcune immagini della tavola rotonda tenutasi a Lugano:

Spielwiesen des Globalen: 2. Band der Reihe "itw: im dialog" erschienen

»itw : im dialog« wirft in regelmäßig erscheinenden Ausgaben einen Blick auf Ästhetiken, Tendenzen und Themen des internationalen Gegenwartstheaters.

Der zweite Band, das Buch zum Symposium »itw : im dialog – Spielwiesen des Globalen«, reflektiert die Funktion von internationalen Theaterfestivals, Gastspielhäusern und spezifischen Theaterproduktionen. Im Fokus stehen hierbei die ästhetischen, kulturpolitischen sowie die gesellschaftlichen Dimensionen des gegenwärtigen Theaters.

Das Buch versammelt Vorträge, Gespräche mit KünstlerInnen und Aufführungsanalysen zeitgenössischer Inszenierungen und Performances von Christophe Meierhans, Ontroerend Goed, Robbert&Frank/Frank&Robbert, Schick/Gremaud/Pavillon, Tom Struyf, TricksterP und White on White. 

L Zum E-book

MIMOS 2016: vernissage del libro alla Rote Fabrik

La presentazione dell'attuale edizione di MIMOS. Annuario svizzero del teatro , dedicata al Theater HORA, ha avuto luogo il 13 gennaio 2017 alla Rote Fabrik di Zurigo. La musica della HORA'BAND ha allietato la serata e il folto pubblico ha avuto anche la  possibilità di assistere alla versione pilota della nuova produzione di HORA Gespräche über Gott (Dialoghi su Dio).

L Impressioni della presentazione di Mimos 2016 a Zurigo

Fresco di stampa: MIMOS 2016!

Curati da specialisti del settore e riccamente illustrati, i volumi plurilingui della collana MIMOS. Annuario svizzero del teatro sono rivolti a ricercatori come pure a un vasto pubblico.

L'edizione 2016 è dedicata all’ampio ventaglio dell’espressione artistica e all’evoluzione più recente del Theater HORA. Il gruppo zurighese, fondato nel 1993 come laboratorio artistico per persone con una disabilità mentale, è divenuto oggi una «Libera Repubblica» alla conquista della scena internazionale.

L Ordinate il libro nell'online-shop dell'editore Peter Lang
Theatre HORA

Anello Reinhart 2016 a Theater HORA

La compagnia Theater HORA di Zurigo è la vincitrice del Gran Premio svizzero di teatro / Anello Hans Reinhart 2016. Attribuendo il premio, l’Ufficio federale della cultura distingue un’istituzione che da un quarto di secolo permette alle persone con disabilità mentali di fare teatro a livello professionale. L’importante riconoscimento è stato consegnato in presenza del consigliere federale Alain Berset sul palco del Théâtre de Carouge di Ginevra. La consegna dei Premi svizzeri di teatro si è svolta durante l’inaugurazione della terza edizione dell’Incontro svizzero dei teatri, ospitato per la prima volta nella Svizzera francese.

Su raccomandazione della giuria federale del teatro, l’Ufficio federale della cultura attribuisce il maggiore riconoscimento teatrale nazionale alla compagnia Theater HORA per la prospettiva globale che coinvolge persone con disabilità mentali. Theater HORA non fa concessioni di alcun genere, tantomeno artistiche, ed è oggi conosciuto ben al di là dei confini nazionali. Fondato nel 1989 dal pedagogo teatrale Michael Elber, dal 2003 fa parte della fondazione Züriwerk. Dal 2009 Theater HORA permette a persone con disabilità mentali di seguire una formazione teatrale riconosciuta. Nel 2013 lo spettacolo «Disabled Theater», diretto dal coreografo francese Jerôme Bel, è stato invitato agli Incontri teatrali di Berlino e ha ricevuto un Premio svizzero di danza. Da allora Theater HORA è in tournée in tutto il mondo. 

esense GmbH