Le lingue in Svizzera

Dienstag 06. Dezember 2016

Le lingue in Svizzera

 Le lingue in Svizzera. Analisi dei dati delle Rilevazioni strutturali 2010-12

di Elena Maria Pandolfi, Matteo Casoni, Danilo Bruno

Il volume descrive la situazione delle lingue (nazionali e non nazionali) in Svizzera sulla base delle Rilevazioni strutturali dal 2010 al 2012 (pooling triennale), anche a confronto con i dati dei censimenti federali della popolazione degli anni precedenti il 2010. Si presentano dati demografici e linguistici a livello nazionale e delle regioni linguistiche; un’attenzione particolare è data ai Cantoni Ticino e Grigioni e alla situazione dell’italiano e del dialetto. L’intento è quello di contribuire alla comprensione della vita delle lingue e della loro evoluzione in un paese caratterizzato non solo dalla coesistenza di quattro lingue nazionali, ma anche dalla presenza di molte lingue della migrazione e dalla crescente importanza dell’inglese come lingua franca dell’economia e della scienza, situazione che non ha mancato di suscitare il dibattito, a volte acceso, sulla politica linguistica nel campo dell’istruzione scolastica. La politica linguistica dovrebbe tener conto di questi dati soprattutto nella misura in cui rappresentano indicatori di possibili problemi futuri: ad esempio, il tasso relativamente basso di bi-plurilinguismo nelle lingue nazionali nei Cantoni bilingui, ma anche la posizione precaria delle lingue nazionali diverse dal tedesco al di fuori dei rispettivi territori. Il ruolo dominante dei dialetti tedeschi in una parte importante del paese e il crescente uso dell’inglese sul posto di lavoro non devono far perdere di vista il fatto che il futuro della Svizzera multilingue non risiede in un bilinguismo Schwyzertütsch-inglese, ma in tante singole sfaccettature di plurilinguismo individuale (che include ovviamente l’inglese). Si può dunque sperare che questo libro possa stimolare riflessioni in questa direzione.

Il volume è pubblicato dall’Osservatorio linguistico della Svizzera italiana, un programma del Cantone Ticino sostenuto dall’Aiuto federale per la salvaguardia e promozione della lingua e cultura italiana.

La presentazione pubblica avrà luogo venerdì 9 dicembre a Bellinzona presso il Palazzo Franscini (viale Stefano Franscini 30a) alle ore 18:00.

Per ordinare il volume scrivere a:

decs-olsi@ti.ch

Osservatorio linguistico della Svizzera italiana

Viale Franscini 30a

6500 Bellinzona

www.ti.ch/olsi

esense GmbH